Blog

Adottare un cane: il gesto d’amore che ti cambia la vita

Adottare un cane, consigli utili

Tre giorni fa, Tiziano Ferro ha presentato sui canali social il suo “bodyguard”: Beau, un dobermann adulto. Il cantante di Latina non smette mai di stupirci con i suoi gesti carichi di sensibilità. Oggi, abbiamo pensato di prendere spunto proprio da lui per parlarvi di adozione.

 

Adottare un cane, cosa dovresti sapere

Vivere con un cane è un’esperienza che tocca il cuore e suscita le più diverse emozioni. Adottare un cane, soprattutto se adulto, è un’assunzione di responsabilità grande: quell’individuo, per tutto l’arco della sua vita, avrà bisogno di noi. Non sarà mai completamente autonomo, diventerà grande, più maturo, imparerà cose, ma resterà dipendente da noi in tutto e per tutto.

Un cane ha dei bisogni: una ciotola piena di pappa sana, uscite a guinzaglio, una cuccia confortevole, la possibilità di correre, annusare e curiosare l’ambiente, incontrare altri cani… Ha bisogno di cure, da quelle ordinarie a quelle straordinarie se si ammalerà o quando diventerà anziano. Ha bisogno di imparare. Un cane è un animale sociale e ha bisogno di una famiglia, di legami solidi, di un punto di riferimento positivo che sia in grado di dargli regole semplici, ma soprattutto di chiara comprensione. E tutto questo sarà compito nostro, per tutta la sua vita.

 

Adottare un cane adulto: ecco i vantaggi

Quando adotti un cane adulto sai già quale sarà la sua statura definitiva, il suo peso, il suo carattere. Un cane “maturo” apprende più facilmente, si adatta con rapidità alla nuova situazione familiare e, soprattutto, ha già imparato a non sporcare in giro. Dovrete solo imparare a conoscervi e tutto sarà meraviglioso.

 

Quando adotti un cane, la tua vita migliora

Adottare un cane è la migliore scelta che tu possa fare per te stesso e per lui, ma non è impresa semplice: non sarà facile e immediato instaurare una buona relazione con il nuovo amico peloso o capirsi sempre al primo sguardo. Se però ci proverete, se deciderete di vivere questa avventura con consapevolezza, vivere con un cane sarà un’esperienza unica a cui difficilmente potrete rinunciare per il resto della vostra vita. Sarete catapultati in un mondo meraviglioso che merita di essere vissuto e conosciuto a fondo. Vita semplice, concretezza, curiosità, gioia per le piccole cose, affetto sincero e autentico saranno il vostro pane quotidiano. Quel cane non entrerà solo nella vostra casa, nella vostra famiglia o nella vostra vita, entrerà nel vostro cuore. Vi troverete a fare per lui scelte che oggi non considerate nemmeno, ma avrete in cambio un amore incondizionato e la certezza che per lui sarete semplicemente perfetti, così come siete.

 

 

Passeggiare con il nostro amico fa bene a lui e a noi

Camminare con il cane fa bene

Qui da Cani per Caso organizziamo periodicamente delle passeggiate “in branco” e, ogni volta, torniamo sempre felici, sereni e rigenerati (non solo noi spelacchiati, anche i nostri amici pelosi). Camminare insieme è uno dei presupposti per imparare a conoscersi meglio: tenere il passo del nostro cane, aspettarsi l’un l’altro mentre uno annusa e l’altro si allaccia la scarpa, condividere la strada, risate e fatiche con altre famiglie e i loro cani sono pezzetti irrinunciabili dei nostri trekking. Ma perchè è così importante passeggiare?

Camminare con il nostro cane fa bene

Innanzitutto, camminare offre la possibilità di mantenere il cane in esercizio, così da agevolare la salute del cuore, ma anche della articolazioni. Per noi umani, la passeggiata è un’occasione per rafforzare il nostro rapporto con il peloso, oltre che un modo per cacciare via stress e ansie quotidiane.

Se il cane sta spesso solo, la passeggiata è uno sfogo

La sgambata incentiva lo sfogo, in particolare se il cane è iperattivo oppure passa troppe ore da solo e immagazzina troppa energia repressa. La camminata aiuta a ristabilire il buon umore e concilia il sonno.

Passeggiare per un comportamento migliore

Se il cane appare stressato e tende a non ascoltarci, potrà trovare giovamento dalla passeggiata, soprattutto se è solito saltare addosso alle persone. La camminata gli permetterà di interagire imparando nuove regole e comportamenti più consoni.

Socializzazione

Passeggiare è la via più facile per fare amicizia con altri cani e socializzare, magari giocando oppure rincorrendo i nuovi amichetti in un’area verde.

Insomma, camminare con il proprio amico a quattro zampe fa bene e non solo a lui.

Se vuoi partecipare ad una delle nostre passeggiate, contattaci. Non vediamo l’ora di presentarti al branco!

Ghiaccioli rinfrescanti per i nostri amici pelosi

Ghiaccioli per cani: ricetta

In questi giorni i nostri amici pelosi iniziano a soffrire un po’ il caldo. Ecco un’idea “rinfrescante” e divertente che li impegnerà a giocare per un po’. Prepara loro dei ghiaccioli, come questi.

Avrete bisogno di:
– 1 vasetto di yogurt
– 1 mela
– Acqua

Sminuzza la mela, unisci lo yogurt (senza zucchero, mi raccomando), inserisci il composto negli stampini per il ghiaccio o, se sei attrezzato, trasferisci tutto in stampi appositi per realizzare i ghiaccioli. Riempi d’acqua e lascia riposare in freezer per qualche ora. Quando vedi il tuo amico accaldato o annoiato, concedigli questi snack. Si divertirà a giocarci.

Piccola variazione.
Se vuoi, puoi realizzare una variante con del brodo e macinato di carne, oppure con il pesce. Dai spazio alla tua creatività.