Il potente olfatto del cane

Fiuto e giochi d'olfatto

Noi umani non possiamo neanche immaginare la potenza dell’olfatto canino. Per averne un’idea basti pensare che il naso del nostro cane saprebbe distinguere due granelli diversi in una spiaggia lunga mezzo chilometro, larga 50 metri, profonda 50 centimetri.

Certo non occorre diventare provetti cani da salvataggio, anti-droga, anti-mina (qui le variazioni sono pressoché infinite), tutti i nostri amici di casa, di qualsiasi età, taglia e razza, possono essere stimolati con esercizi di facile esecuzione e apprendimento. Provate ad immaginare quanto orgogliosi vi sentireste se il vostro Fido vi portasse le ciabatte quando rientrate a casa dal lavoro, o se vi recuperasse le chiavi dell’auto che voi proprio non riuscite più a trovare. Ma, decisamente più importante della vostra soddisfazione personale, è che il vostro cane sarà felicissimo di usare il proprio naso per aiutarvi: si sentirà parte di un branco.

Perchè sono importanti i giochi di fiuto?

Una volta appreso il metodo di insegnamento, dovrete solo sbizzarrirvi con la fantasia. Potete insegnargli a distinguere, ad esempio, tra un indumento indossato da voi o da uno sconosciuto; ad associare un nome a un oggetto particolare (trovare e riportare la palla in mezzo ad altri giochi); a seguire una pista (una traccia di odore lasciata sul terreno) o semplicemente a cercare i funghi mentre passeggiate nel bosco. Attenzione però l’utilità pratica non è lo scopo ultimo. I giochi di fiuto fanno bene al nostro cane: questo è il vero motivo per impararli. E’ un modo in più per immedesimarci nelle sue emozioni, per entrare in relazione, per comunicare meglio con lui. In una parola, per amarlo.

Immagini che "profumano" di divertimento

Lasciati guidare dal fiuto: contattaci.