Camminare con il cane fa bene

Qui da Cani per Caso organizziamo periodicamente delle passeggiate “in branco” e, ogni volta, torniamo sempre felici, sereni e rigenerati (non solo noi spelacchiati, anche i nostri amici pelosi). Camminare insieme è uno dei presupposti per imparare a conoscersi meglio: tenere il passo del nostro cane, aspettarsi l’un l’altro mentre uno annusa e l’altro si allaccia la scarpa, condividere la strada, risate e fatiche con altre famiglie e i loro cani sono pezzetti irrinunciabili dei nostri trekking. Ma perchè è così importante passeggiare?

Camminare con il nostro cane fa bene

Innanzitutto, camminare offre la possibilità di mantenere il cane in esercizio, così da agevolare la salute del cuore, ma anche della articolazioni. Per noi umani, la passeggiata è un’occasione per rafforzare il nostro rapporto con il peloso, oltre che un modo per cacciare via stress e ansie quotidiane.

Se il cane sta spesso solo, la passeggiata è uno sfogo

La sgambata incentiva lo sfogo, in particolare se il cane è iperattivo oppure passa troppe ore da solo e immagazzina troppa energia repressa. La camminata aiuta a ristabilire il buon umore e concilia il sonno.

Passeggiare per un comportamento migliore

Se il cane appare stressato e tende a non ascoltarci, potrà trovare giovamento dalla passeggiata, soprattutto se è solito saltare addosso alle persone. La camminata gli permetterà di interagire imparando nuove regole e comportamenti più consoni.

Socializzazione

Passeggiare è la via più facile per fare amicizia con altri cani e socializzare, magari giocando oppure rincorrendo i nuovi amichetti in un’area verde.

Insomma, camminare con il proprio amico a quattro zampe fa bene e non solo a lui.

Se vuoi partecipare ad una delle nostre passeggiate, contattaci. Non vediamo l’ora di presentarti al branco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *